sabato 12 settembre 2009

Una canzone contro i vaccini tossici "per l'influenza suina"



A seguire una registrazione di un telegiornale statunitense che spiega come nello stato americano del Massachussetts (quello che ha per capitale Boston) stiano per approvare una legge per conferire poteri speciali, in caso di emergenza sanitaria, agli apparati dello stato: secondo tale legge sarà possibile requisire proprietà, mettere in quarantina le persone, obbligare alla vacciazione, e multare chi non rispetta le regole di quarentana o chi rifiuta la vaccinazione con una multa esorbitante (al limite infinita) di 1000 dollari per ogni giorno di inadempienza!

Come se non bastasse un sito ufficiale governativo francese ospita al suo interno un documento in pdf che descrive un dettagliato piano per vaccinare tutti con mano militare, non per mezzo del regolare personale sanitario (presso il quale sta ovviamente montando lo scetticismo rispetto a questa inutili e pericolosa vaccinazione di massa). E non pensate che si tratti di fantascienza dal momento che è già successo alcuni anni addietro nel Maryland.

Per approfondimenti consiglio caldamente di leggere questa traduzione di Giuditta sul blog tuttouno: Francia (e i 194 stati membri dell'OMS?). Il governo ha pianificato la vaccinazione "volontaria" di tutta la popolazione.

E' triste dire che le cose vanno come avevamo già annunciato in questo articolo. A quanto pare i nostri leader e governanti, ben noti criminale e guerrafondai, cercheranno in ogni modo di inoculare a tutta la popolazione mondiale dei vaccini tossici contenenti squalene, mercurio ed altre porcherie.



Qui di seguito un altro video dagli USA dove si parla di centinaia di bambini che non hanno ricevuto le vaccinazioni infantili obbligatorie e i cui genitori sono stati denunciati e che potrebbero rischiare addirittura la galera se vogliono far valere il loro sacrosanto diritto di tutelare la salute dei propri figli.

Per approfondimenti sul vaccino contro l'influenza suina, la sua dannosità, lo squallido piano di propaganda delle istituzioni, consultate gli articoli raggruppati sotto l'omonima etichetta sul blog scienzamarcia (facendo click sul link precedente).